Attenzione ai finti operai delle AIM

Le Aziende Industriali di Mendrisio prendono atto della nuova ondata di furti a danno di persone anziane da parte di delinquenti che si presentano quali operai delle AIM.
I sedicenti operai, dopo aver suonato alla porta mostrano un falso cartellino di identificazione con la foto e chiedono di entrare per procedere a dei controlli agli impianti interni. Una volta in casa, distraggono i padroni, quindi si appropriano di denaro e valori per poi darsi alla fuga.
Le AIM deplorano l’accaduto che danneggia sia il privato cittadino ma anche il buon nome delle AIM, e colgono l’occasione per ribadire i principali consigli di prevenzione da adottare in questi casi.
Assolutamente non fate entrare la persona sconosciuta che si presenta alla porta come dipendente AIM prima di aver controllato quanto segue:

  • la sua tessera identificativa AIM e un suo documento d’identità che ne garantisce l’autenticità (carta di identità o passaporto); se del caso chiamate voi stessi le AIM al numero 091 640 46 00 e comunicate nome, cognome e numero personale dell’operaio; non lasciate che sia il presunto impiegato a chiamare perché potrebbe mettervi in contatto con un complice;
  • non consegnate denaro o altri valori per nessun motivo;

Inoltre, si rammenta che ogni collaboratore AIM indossa una giacca gialla con ricamato il logo AIM (nell’immagine).
In caso di sospetti allertate il 117 e richiedete l’intervento di una pattuglia oppure chiamate un vostro famigliare o conoscente per aiutarvi in queste verifiche.

La Direzione delle AIM

Ultimo aggiornamento: 10.01.2017