Teatro dell’architettura – campus USI

Il teatro

Il progetto è promosso dall’Accademia di architettura per ampliare il campus dell’Università della Svizzera italiana (USI). È pensato per dare visibilità alla ricerca svolta dall’Accademia di architettura e per attività complementari a tutto campo (incontri, performance, design, moda, terapie ecc.). Unico nel suo genere in Svizzera, prende ispirazione dagli antichi teatri anatomici costituiti da un grande spazio centrale, dove era posto l’oggetto di studio, attorno al quale gli studenti si riunivano.

Il progetto

Firmato dall’architetto Mario Botta, il Teatro dell’architettura è di forma circolare e sorge nella parte retrostante di Palazzo Turconi. Comprende 5 livelli, di cui 2 interrati e 3 fuori terra. I livelli si snodano attorno a un unico spazio centrale, illuminato da luce zenitale grazie al lucernario centrale e a quelli a raggiera perimetrali. Nei piani interrati, il teatro si collega all’ospedale sfruttando un cunicolo esistente e al Palazzo Turconi.

Correlati

Ultimo aggiornamento: 09.11.2016