Riuniti nello sport

Nell’immagine, i protagonisti della 29esima edizione di Riuniti nello sport, svoltasi lo scorso 20 marzo al Centro manifestazioni mercato di Mendrisio (foto Tipress).

La manifestazione premia gli sportivi o le squadre che hanno ottenuto risultati agonistici di rilievo durante l’anno o che hanno raggiunto significativi traguardi di attività nelle associazioni cittadine.
Le candidature sono da inoltrare in genere entro fine gennaio.
La cerimonia si svolge in marzo al Centro manifestazioni mercato coperto.

Condizioni di partecipazione

I requisiti necessari all’ottenimento della distinzione sportiva

1.   Titolo di campione svizzero dell’anno.
2.   Vittoria in una finale di coppa svizzera.
3.   Selezione e partecipazione effettiva con la rappresentanza rossocrociata in confronti ufficiali.
4.   Ad ogni associazione è data possibilità di segnalare:

  • un unico sportivo o un’unica squadra che nel corso dell’anno o della carriera abbia conseguito una prestazione di qualità in ambito nazionale; oppure
  • l’attività di un socio ritenuto meritevole di un riconoscimento morale per l’impegno profuso a favore del sodalizio (meriti speciali). Alle persone candidate per meriti speciali, la distinzione è attribuita un’unica volta; mentre per gli sportivi con i requisiti 1-2-3, essa può avere carattere ricorrente.

5.   I beneficiari della distinzione devono essere

  • affiliati ad un’associazione con sede a Mendrisi, oppure
  • residenti di Mendrisio.

6.   Nel caso di risultati particolarmente rilevanti, può essere assegnata una distinzione sportiva speciale. La persona designata deve essere affiliata ad un’associazione con sede a Mendrisio.
7.   Il titolo di “miglior sportivo dell’anno” è assegnato in circostanze particolari e per prestazioni di rilievo ed è riservato unicamente a candidati domiciliati a Mendrisio. Se si tratta di una squadra, essa deve essere affiliata ad un’associazione con sede a Mendrisio.
8.   La decisione di accettare o meno le candidature per le distinzioni sportive, come pure la scelta dei titolari dei premi di cui ai punti 6 e 7, è di competenza esclusiva del Dicastero sport e tempo libero e della Commissione sport e tempo libero della città di Mendrisio.

Correlati

Altri contenuti

Ultimo aggiornamento: 24.03.2017