Sagra del Borgo

La festa della vendemmia

La sagra è una delle manifestazioni più importanti della regione. Con le sue corti che si animano e convertono in grotti dove degustare vini e piatti nostrani, le numerose e varie animazioni lungo le vie, le bancarelle con prodotti di diverso genere, la musica e tanta allegria, la sagra crea un ambiente unico.  Si svolge nella parte storica del quartiere di Mendrisio, durante l’ultimo week end di settembre.  È organizzata da associazioni locali in collaborazione con la Città di Mendrisio e diversi partner.

Storia e avvicendamenti

Precedentemente chiamata “Sagra dell’uva del Mendrisiotto”, le sue origini risalgono al 1944 come festa prettamente rurale, nella quale gli agricoltori e viticoltori della regione esponevano i loro prodotti. Inizialmente si teneva a Balerna e in seguito si trasferì a Mendrisio. Nel corso del tempo la sagra è diventata una festa capace di coinvolgere tutta la regione e ha sempre catalizzato una notevole affluenza di pubblico (ca. 30’000 visitatori).

La tradizione vitivinicola non è confinata al passato, ma rimane a tutt’oggi vigorosa. La città di Mendrisio può ben definirsi terra di vite, avendo la maggiore estensione di vigneti di tutto il Cantone Ticino.

In seguito a una riorganizzazione, l’odierna festa rinominata “Sagra del Borgo” vuole continuare a celebrare la vendemmia e i suoi prodotti, nel solco della tradizione locale e del centro storico di Mendrisio, conosciuto anche come “magnifico Borgo”, dal quale trae appunto il nome.

Informazioni e iscrizioni

Per partecipare alla Sagra del Borgo con una bancarella, vendere i propri prodotti, gestire una corte oppure offrire un intrattenimento:

Correlati

Certificazioni

Ultimo aggiornamento: 25.09.2017