Incentivo per la decorazione delle vetrine

Promozione nuclei

Dal 1° gennaio 2018 la città di Mendrisio concede due contributi finanziari allo scopo di incentivare la presenza di attori economici nei nuclei di tutti i quartieri:

  • incentivo di insediamento (per ogni tipo di attività)
  • incentivo per la decorazione delle vetrine (principalmente per il commercio al dettaglio)

Incentivo per la decorazione delle vetrine

Di che cosa si tratta?

  • Un contributo massimo di CHF 800.- all’anno da usare per abbellire le vetrine e gli spazi di accoglienza.
  • Un incentivo destinato alle attività già insediate e attive.
  • Un ringraziamento per chi partecipa all’abbellimento delle vie del nostri nuclei.

A chi si rivolge?

  • Ai commercianti con vetrina a pianterreno che decidono di abbellire la vetrina e/o l’entrata (spazi visibili).
  • L’attività deve essere aperta almeno 5 giorni alla settimana e il sabato, per un totale di almeno 20 ore.

Modalità e domanda

  • L’attività economica ha diritto a un solo incentivo, anche se composta da più persone fisiche o giuridiche.
  • Ogni attività economica deve designare un rappresentante, che sarà l’interlocutore con la città.
  • Il rappresentante richiede l’incentivo mediante l’allegato formulario, entro il 31 dicembre dell’anno considerato.
  • Le richieste sono trattate in ordine di arrivo.

Obblighi

  • Presentare il contratto di locazione o l’estratto di proprietà.
  • Fornire una breve descrizione dell’attività.
  • Notificare qualsiasi cambiamento delle condizioni personali o della conduzione dell’attività economica.
  • Essere in regola nei confronti dell’amministrazione comunale.

Esclusione e restituzione

  • In caso di trasferimento da un nucleo all’altro, l’incentivo non sarà concesso.
  • L’incentivo per la decorazione delle vetrine esclude l’incentivo di insediamento, e vice versa.
  • Il diritto all’incentivo cessa se l’attività economica si trova in liquidazione, ha cessato l’attività o se abbandona il perimetro del nucleo.

Tutti dettagli nel regolamento allegato.

Correlati

Ultimo aggiornamento: 23.04.2018