Stop ai rumori molesti e inutili

Di principio, sono vietati i rumori non necessari oppure causati da mancate precauzioni, i quali possono turbare la quiete e l’ordine pubblico.

Convivere nel rispetto - insieme per una città più vivibile

Il Dicastero ambiente e il Dicastero sicurezza pubblica della Città di Mendrisio lanciano una campagna di sensibilizzazione congiunta (novembre 2016).

In particolare, tre sono i grandi temi ai quali prestare particolare attenzione

  • Parcheggi selvaggi e abusivi.
    Parcheggiamo in modo corretto e soltanto dove è consentito!
  • Littering e vandalismi.
    Prendiamoci cura del nostro territorio. Manteniamolo pulito!
  • Rumori molesti e inutili.
    Impegniamoci a non disturbare il vicinato. Limitiamo i rumori!
    Nella locandina in allegato sono riassunte le principali informazioni su divieti, opportunità, basi legali e sanzioni.

A beneficio nostro e altrui

  • Diamo il buon esempio e segnaliamo situazioni anomale.
  • Rispettiamo la libertà di tutti e conviviamo civilmente.

Giornata contro il rumore

Il rumore non è solo fastidioso, ma può essere un pericolo per la salute. La maggior parte delle persone è consapevole del fatto che l’aria inquinata possa far male. È invece meno risaputo che anche il rumore influisce sulla salute.

  • Il rumore è stressante.
  • Il rumore stradale aumenta il rischio di malattie cardiovascolari.
  • L’eccessiva esposizione al rumore stradale accresce anche il rischio di diabete.
  • Il rumore notturno è particolarmente dannoso.
  • Il rumore incrementa anche i problemi sociali.

In Svizzera
Per proteggere la popolazione dall’inquinamento acustico, la Confederazione e i Cantoni hanno stanziato circa CHF 6 miliardi per misure di protezione, dall’entrata in vigore dell’ordinanza sull’inquinamento acustico nel 1987.
La Svizzera partecipa inoltre alla Giornata internazionale contro il rumore. Con lo slogan “Puzza di rumore!”, l’edizione 2018 intende attirare l’attenzione sulle conseguenze che il rumore può avere sulla salute.

Studio SiRENE
«SiRENE» è l’abbreviazione di «Short and Long Term Effects of Transportation Noise Exposure» ed è un progetto di ricerca svizzero in corso dal 2014, sostenuto dalla Commissione federale per la lotta contro il rumore (CFLR), che combina i risultati degli esperimenti effettuati nel laboratorio del sonno con ricerche epidemiologiche, indagini demografiche, elaborati calcoli acustici e modellizzazioni. L’obiettivo principale dello studio SiRENE è quello di analizzare gli effetti a breve e lungo termine del rumore del traffico sulla popolazione svizzera.

Per approfondimenti, consultare i link utili a fianco.

Correlati

Ultimo aggiornamento: 09.04.2018