Svizzeri all’estero

Con l'annuncio alla rappresentanza

I cittadini svizzeri domiciliati all’estero hanno la possibilità di votare per corrispondenza in materia federale,  cantonale e comunale e di firmare iniziative e domande di referendum, se seguono la procedura di annuncio e di iscrizione nel catalogo elettorale / civico prescritte dal diritto federale.
In tal caso il materiale di voto è recapitato per posta al domicilio estero dell’avente diritto.

Chi può fare l’annuncio di iscrizione nel catalogo elettorale

L’esercizio dei diritti politici in materia federale e cantonale dall’estero è ammesso solamente se si realizzano cumulativamente le seguenti condizioni:

  • avere trasferito il domicilio all’estero
  • avere 18 anni compiuti
  • essere registrati presso un’ambasciata o un consolato svizzeri (rappresentanza)
  • essere iscritti nel catalogo elettorale del comune di voto (comune di origine o del precedente domicilio)

Come procedere

  1. Il cittadino all’estero deve annunciarsi di persona o per iscritto alla rappresentanza presso la quale è immatricolato, compilando il modulo “Annuncio di una/uno svizzera/o all’estero avente diritto di voto” e indicando il comune di voto.
  2. La rappresentanza informa il comune di voto designato. Una volta ricevuto l’annuncio, il comune di voto iscrive il cittadino all’estero nel catalogo elettorale e comunica l’avvenuta iscrizione all’interessato.
  3. L’iscrizione vale 4 anni e deve essere rinnovata a cura dell’elettore.

Come rinnovare l’iscrizione

  • Presentarsi di persona al comune di voto.
  • Inoltrare richiesta scritta al comune di voto (la persona iscritta nel catalogo elettorale di Mendrisio riceve almeno una volta l’anno, insieme al materiale di voto, un modulo per il rinnovo dell’iscrizione da rispedire al comune).
  • Comunicare alla rappresentanza un cambiamento d’indirizzo/di domicilio all’interno della circoscrizione consolare.
  • Firmare validamente un’iniziativa o una domanda di referendum.

Mancato rinnovo

 Se il cittadino all’estero non rinnova l’annuncio, il comune di voto informa la rappresentanza svizzera e il comune di attinenza.

  • Il comune di voto provvede alla radiazione del cittadino all’estero dal catalogo elettorale in materia federale.
  • Il cittadino all’estero rimane iscritto nel catalogo elettorale del comune di attinenza, in materia cantonale e comunale. Il comune di voto dovrà avvisare il comune di attinenza di procedere all’iscrizione.
  • Il cittadino all’estero potrà votare in materia cantonale e comunale (non federale), presentandosi di persona all’Ufficio elettorale del comune di attinenza.

Senza l'annuncio alla rappresentanza

Coloro che non effettuano la procedura di annuncio presso la rappresentanza, mantengono la facoltà di votare in materia cantonale e comunale (non federale) recandosi personalmente all’Ufficio elettorale nel cui catalogo sono iscritti.

Correlati

Ultimo aggiornamento: 27.12.2016