Telegestione degli edifici

Per ottimizzare i costi di riscaldamento negli edifici pubblici, la città utilizza dal 2009 un sistema di gestione dell’energia a distanza, il quale risulta particolarmente utile per gli edifici che presentano un elevato consumo energetico.

La gestione dell’energia a distanza

  • È un servizio di interfaccia che avviene per mezzo di centraline elettroniche e sonde ambiente collegate a una centrale operativa.
  • Si propone come una sorta di custode virtuale che rileva giornalmente i dati e le temperature degli edifici, apportando eventuali regolazioni in funzione dei valori riscontrati e dello storico delle temperature registrate.
  • È in grado di variare continuamente la quantità è l’ampiezza delle accensioni della caldaia in base alle reali necessità e alle temperature interne ed esterne rilevate dalle sonde ambiente.
  • Porta a vantaggi di ordine ecologico (meno inquinamento) ed economico (fino al 20% di combustibile in meno).
  • È un sistema efficiente (rilevazione esatta ed immediata dei guasti con possibilità di interventi tempestivi) e sicuro.

Correlati

Ultimo aggiornamento: 10.09.2015