Veicoli efficienti leggeri (VEL) – parcheggio e ricarica

Attenzione! Enerti SA di Rivera – ditta che per conto delle principali aziende elettriche ticinesi gestisce le infrastrutture pubbliche di ricarica per i veicoli elettrici (colonnine) – comunica che il progetto delle agevolazioni di parcheggio con relativa offerta di vignette (di seguito illustrato) terminerà il 31 gennaio 2018.

Agevolazioni di parcheggio

In maniera coordinata con i principali centri urbani del Cantone, la Città di Mendrisio offre facilitazioni di posteggio per veicoli efficienti leggeri (VEL) a 2, 3 o 4 ruote omologati per la circolazione con le seguenti caratteristiche (cumulative)

  • emissioni di CO2 fino a 95 g/Km
  • standard per le emissioni minimo EURO 5 (per veicoli con motore a combustione)
  • filtro anti particolato di serie (per i motori diesel)

I VEL sono identificati attraverso un’apposita vignetta adesiva – vignetta VEL – applicata in maniera visibile sul veicolo, che ha validità annuale ed è distribuita gratuitamente. Tale vignetta consente l’applicazione delle facilitazioni di parcheggio e stazionamento, ma non l’accesso alle infrastrutture di ricarica, ovvero

  • per tutti i VEL sosta gratuita per la prima ora, con esposizione del disco orario, in tutti i parcheggi pubblici cittadini tranne gli autosili
  • per i VEL elettrici sosta gratuita per un massimo di quattro ore, con esposizione del disco orario, in tutti i parcheggi pubblici cittadini tranne gli autosili

Ricarica e ... RiparTI

I proprietari e utilizzatori di VEL elettrici possono ricaricare la batteria in numerosi punti sparsi sul territorio pubblico ticinese (circa un centinaio), solo se muniti della chiave universale per accedere alle apposite colonnine e della vignetta di ricarica RiParTi.

Tutti i dettagli su

  • ricarica veicoli: ubicazione (pdf scaricabile!). Per quanto riguarda la Città di Mendrisio sono disponibili ricariche nei quartieri di: Mendrisio, Genestrerio, Ligornetto e Meride (con Serpiano).
  • agevolazioni di parcheggio: dove (indicazioni) e requisiti (istruzioni e modulo di ordinazione)

Tutti i dettagli sono esplicitati nella specifica ordinanza del 16 agosto 2016 (in allegato).

Correlati

Altri contenuti

Ultimo aggiornamento: 06.11.2017