Impianto depurazione acque (IDA) Rancate

Scheda tecnica

Ubicazione: Rancate, via Prati Maggi
Messa in funzione: 1976
Ampliamento: 1998-2003
Acque trattate: 6 Mio mc/anno
Portata in tempo secco: 10-13’000 mc/giorno
Portata massima: 500 l/s
Abitanti allacciati: 30’000
Dimensionamento IDA: 45’000 Abitanti-equivalenti idraulici (AE IDR), 50’000 Abitanti-equivalenti biologici (AE BOD5)
Fabbisogno elettrico: 1.5 GWh/anno

Fonte: CDAM – Consorzio depurazione acque Mendrisio e dintorni

Rendiconto 2017

Il 2017 può ritenersi un anno complessivamente positivo per quanto riguarda le performances di trattamento delle acque:

  • ottime rese depurative, dimostrate dal numero esiguo di superamenti allo scarico riscontrati (nessuno non ammesso)
  • buona produzione di biogas
  • leggero calo del fabbisogno elettrico complessivo
  • bassa auto-produzione di energia elettrica dell’IDA (13% dell’energia consumata), dovuta perlopiù ai lavori di svuotamento e pulizia di un digestore primario che ha comportato l’utilizzo di molto biogas in caldaia per ripristinare la temperatura di esercizio (37°C) della grande massa di fango.

Maggiori informazioni in allegato.

Segui il tubo!

Iniziativa didattica: IDA – Impianti depurazione acque Svizzera italiana
Progetto: L’ideatorio USI – Università della Svizzera italiana
Ideazione e scrittura testi: Nicolas Cerclé, Janos Cont e Giovanni Pellegri (L’ideatorio, USI)
Consulenza scientifica: Stefano Airaghi, Francesco Poretti e Ivan Valenti (IDA)
Realizzazione grafica: IDEALAB Communication SA, Bioggio
Illustrazioni: Ursula Bucher, Novaggio

Opuscoli didattici (versione per elementari e medie – versione per licei) sul sito IDA (link utile a fianco)

Correlati

Ultimo aggiornamento: 10.04.2018