Museo etnografico della Valle di Muggio Cabbio

È un vero e proprio museo all’aperto, che conserva e valorizza le testimonianze della civiltà contadina sparse sul territorio. Fa conoscere un patrimonio d’importanza storica, artistica, etnografica, ma anche ambientale e naturalistica. Oltre a un inventario degli elementi etnografici, catalogati, documentati con fotografie e rilievi tecnici, ha restaurato e ripristinato oggetti pregevoli quali il mulino di Bruzella, il vicino ponte in pietra, cinque nevère, la sostra e la recinzione in piode sul Monte Generoso, una parte di selva castanile, una graa, due roccoli, una cisterna e tratti significativi di muri a secco. Promuove questo patrimonio attraverso escursioni guidate, attività d’animazione, conferenze e pubblicazioni. Vi affianca un’intensa attività di mediazione rivolta a scuole e gruppi, organizza esposizioni tematiche nella sede e centro informativo di Casa Cantoni a Cabbio. Benché incentrato sul territorio della Valle di Muggio, il museo collabora attivamente con la città di Mendrisio, coinvolta sul rispettivo versante del Monte Generoso, com’è stato il caso per il progetto di restauro dei caselli del latte di Cragno.

Ultimo aggiornamento: 19.10.2015