Museo d’arte Mendrisio

Il Museo d’arte è il risultato del restauro e della ristrutturazione del complesso di San Giovanni, costituito dal duecentesco ospizio e convento dei frati Umiliati (affidato dal Cinquecento all’Ottocento ai frati Serviti). L’inaugurazione risale agli anni Ottanta a seguito di una donazione di circa 150 opere divenute il primo fondo museale, al quale se ne sono poi aggiunti altri. Si tratta di una collezione significativa a livello locale. Si sviluppa partendo da opere del XVII fino al XIX secolo con figure regionali importanti (Torriani, Bagutti, Rinaldi). L’arte di fine XIX e primo XX secolo rappresenta il nucleo sostanzioso della collezione (Rossi, Franzoni, Chiesa, Gonzato, Cleis). Oltre a figure significative dell’arte locale, il Novecento conta opere di maestri dell’arte moderna e soprattutto dell’arte italiana. Le collezioni sono affiancate alle esposizioni tematiche di arte antica, ai filoni del contemporaneo, agli artisti di fama internazionale fino a figure e temi della storia artistica del territorio. Una scelta di filoni espositivi perseguita con continuità che fa di questo museo un istituto radicato nel territorio e attivo sul fronte locale, intercantonale e internazionale.

Mostra in arrivo

Il paradiso di Cuno Amiet
da Gauguin a Hodler, da Kirchner a Matisse

Periodo 22 ottobre 2017 – 28 gennaio 2018

Correlati

Altri contenuti

Quartieri

Ultimo aggiornamento: 13.10.2017