Bilancio di genere

Per le pari opportunità tra donna e uomo

Con il Bilancio di genere, la Città di Mendrisio si è dotata di un nuovo strumento di controllo delle spese e dell’offerta di servizi, che tenga conto delle peculiarità di genere. Sebbene uomini e donne vivano lo stesso territorio, la suddivisione dei rispettivi ruoli ancora esistente nella famiglia e nella società influenza drasticamente il modo in cui donne e uomini si organizzano, si spostano, lavorano, hanno accesso alle risorse finanziarie, hanno l’opportunità di sviluppare le loro capacità e si emancipano. Lo studio qui proposto mette in evidenza i disequilibri esistenti direttamente deducibili dalle differenze di genere e propone delle possibili azioni, per l’amministrazione comunale, per correggere le disparità e per promuovere le pari opportunità tra donna e uomo.

L’introduzione del Bilancio di genere è nata dalla mozione interpartitica presentata al Consiglio comunale il 21 marzo 2016 e ha rappresentato per la Città di Mendrisio un’occasione di confronto e di riflessione sul tema.

Capitoli e modalità di analisi

Il Bilancio di genere di Mendrisio è articolato in sei capitoli, ognuno dei quali contiene una specifica modalità d’analisi.

  1. L’analisi sociodemografica in ottica di genere indaga la struttura della popolazione rispetto alle principali variabili demografiche.
  2. L’analisi di contesto in ottica di genere e di parità osserva la vita di donne e uomini che vivono un determinato territorio e mette a confronto la dimensione privata e famigliare con quella professionale.
  3. L’analisi della programmazione e del relativo impatto potenziale di genere e di pari opportunità rilegge l’azione programmatica della Città in chiave di genere e di parità, mediante il coinvolgimento diretto di municipali e di responsabili dei servizi. Essa rileva l’attenzione e il grado di impegno del Municipio e del personale amministrativo nella promozione della parità e delle pari opportunità.
  4. La riclassificazione dei bilanci consuntivi individua nei documenti contabili tutte le voci rilevanti ai fini dell’analisi di genere. Le spese e i ricavi sono aggregati in modo da far emergere la spesa per i servizi offerti alla cittadinanza che hanno un impatto diretto o indiretto sulle pari opportunità.
  5. L’analisi dei servizi in ottica di genere coglie la risposta dei servizi della Città alle esigenze della popolazione. Essa consente di valutare la qualità di ogni servizio e la sua capacità di rispondere ai bisogni delle famiglie e degli individui nei diversi momenti della loro vita.
  6. L’analisi di genere del personale dell’amministrazione comunale verifica se il principio di parità in seno al contesto organizzativo dell’amministrazione comunale sia osservato. Dal punto di vista metodologico, si è proceduto dapprima ad analizzare la distribuzione di donne e uomini nei servizi e nelle relative strutture gerarchiche (ruoli e funzioni, classi di stipendio, ecc); in seguito sono state analizzate le norme (ROD e ordinanze); le procedure di selezione e di promozione; gli investimenti in formazione; le politiche di conciliabilità vita e lavoro e le iniziative avviate dalla Città a sostegno del benessere dei propri collaboratori.

Nei correlati a fondo pagina sono disponibili nel formato pdf:

  • Bilancio di genere – RAPPORTO INTEGRALE (3 documenti suddivisi in blocchi di pagine)
  • Bilancio di genere – SINTESI (unico documento).

Correlati

Ultimo aggiornamento: 29.09.2020