Combattiamo la zanzara tigre: togliamole l’acqua!

È fondamentale l’aiuto di ciascuno noi:

  • per evitare il fastidio di punture aggressive e ripetute
  • per evitare il rischio di malattie gravi.

Assicuriamoci di:

  • svuotare tutti contenitori di acqua ferma settimanalmente, da aprile a novembre
  • impedire i ristagni di acqua piovana o da irrigazione in qualsiasi contenitore, anche piccolo, e di chiudere le fessure dei muri con la sabbia.

Ricordiamoci che:

  • i comuni effettuano regolarmente trattamenti contenitivi sul suolo pubblico
  • solo noi possiamo impedire la proliferazione della zanzara tigre in casa nostra
  • non sono pericolose le acque in movimento (come corsi d’acqua), ampi specchi d’acqua (come stagni o biotopi) e le piscine con acqua clorata.

Guardiamo il video!

 

 

 

 

 

 

 

 

In allegato

  • sono disponibili l’opuscolo informativo e le indicazioni sul trattamento da eseguire per combatterla.

Per maggiori informazioni e segnalazioni, rivolgersi a

  • Antenna – Laboratorio di microbiologia applicata, SUPSI
    Via al Castello 18
    6948 Porza
    Tel. +41 (0)58 666 62 46
    zanzaratigre@supsi.ch
    supsi.ch/go/zanzare

Correlati

Ultimo aggiornamento: 06.09.2019