Emergenza Ucraina

Ultimo aggiornamento: 17 giugno 2022.

Mendrisio c'è

A fronte della questione umanitaria legata all’afflusso di persone in fuga dagli orrori della guerra in Ucraina, la Città di Mendrisio è lieta di collaborare con le competenti autorità. 

Segnalazioni

Chi avesse possibilità di sistemazioni abitative a titolo gratuito e/o che fosse disposto ad accogliere al proprio domicilio cittadini ucraini è invitato ad annunciarsi alla Città scrivendo a

ucraina@mendrisio.ch

Un privato può accogliere al proprio domicilio cittadini ucraini a titolo volontario e gratuito (senza richiesta d’indennità al Cantone). Si tratta di alloggi che parenti, conoscenti o cittadini su base volontaria hanno messo o mettono direttamente a disposizione dei profughi e che non seguono quindi il percorso previsto dal dispositivo cantonale. Il Consiglio di Stato ha deciso di riconoscere un canone di locazione, a partire dal 1° luglio 2022, per le soluzioni abitative indipendenti che soddisfano i criteri di alloggio privato previsti dal Piano cantonale di accoglienza. Si segnala che sussiste l’obbligo di notifica degli arrivi all’Ufficio del controllo abitanti del Comune di residenza: maggiori informazioni.

Affinché le procedure amministrative e i servizi disponibili a supporto dei profughi possano essere attivati, s’invitano tutte le persone provenienti dall’Ucraina desiderose di ricevere accoglienza in Ticino a chiedere lo statuto di protezione S

Riferimenti ufficiali

Informazioni istituzionali, rilevanti e aggiornate si possono trovare su

nella quale sono pubblicati contenuti riguardanti:

  • Statuto di protezione S: richiesta dello statuto S; sostentamento e prestazioni; ospitalità da privati; lavorare in Svizzera con il permesso S; integrazione.
  • Solidarietà: offerte di alloggi; offerte di vestiti e di beni di prima necessità; offerte d’interpretariato.
  • Animali domestici.
  • Scolarizzazione: diritto alla scolarizzazione; scuola dell’obbligo; scuola postobbligatoria; scuole universitarie e scuole specializzate superiori.
  • Offerte di mobili e accessori di arredo.
  • Volantini informativi per persone che desiderano ricevere accoglienza nel Cantone Ticino in lingua italiana, ucraina e russa.
  • Helpline cantonale
    0800 194 194
    Attiva 7 giorni su 7
    Dalle 09:00 alle 17:00
  • Helpline federale
    +41 58 465 99 11
    Attiva dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:00
    ukraine@sem.admin.ch

Correlati

Ultimo aggiornamento: 26.07.2022